Sicurezza

I conti di Banca Ifis sono accessibili solo attraverso un’area riservata che protegge i tuoi dati tramite connessioni sicure. Inoltre, grazie ai certificati adottati da Banca Ifis, puoi facilmente verificare l’autenticità del nostro sito.

Consigli per la sicurezza dei tuoi dispositivi:

  • Tieni costantemente aggiornati il sistema operativo e gli applicativi del tuo computer e del tuo smartphone;
  • Scarica solo gli aggiornamenti ufficiali, disponibili sui siti delle aziende produttrici;
  • Per installare applicazioni sul tuo smartphone, fai riferimento solo agli store ufficiali;
  • Installa adeguati software di protezione (antivirus, personal firewall, ecc.) e ricordati di tenerli sempre aggiornati;
  • Diffida di qualsiasi e-mail ti inviti a scaricare o eseguire programmi di cui ignori la provenienza.

Consigli per l’accesso ai servizi di Banca Ifis:

  • Custodisci con cura i tuoi dati personali. Sono gli unici dati che ci permettono di riconoscerti. Ricorda che gli operatori Banca Ifis non chiedono mai di comunicare le tue credenziali di accesso;
  • Cambia regolarmente la password;
  • Verifica l’autenticità della connessione con Banca Ifis mediante il controllo del nome del sito nella barra di navigazione e mediante la presenza del certificato nell’area riservata (il lucchetto nella barra di navigazione e il riferimento a Banca Ifis S.p.A.);
  • Scrivi direttamente l’indirizzo della banca nella barra di navigazione. Non cliccare su link presenti in e-mail sospette: potrebbero condurti verso un sito contraffatto;
  • Attiva sempre gli alert di notifica su spese e movimenti, anche per importi minimi;
  • Diffida di qualunque richiesta di inserire contestualmente o comunicare con urgenza tutti i tuoi codici personali o altre informazioni personali;
  • Non memorizzare se possibile le tue password sul browser e ricordati di aggiornarle spesso.

Rendimax Conto Deposito e Rendimax Conto Corrente

Per garantire la massima sicurezza dei dati e delle transazioni dei clienti Rendimax, l’Area Riservata del sito adotta un certificato SSL che garantisce l’autenticità del sito e la riservatezza delle informazioni nel transito tra il server di Banca Ifis e il tuo browser web.
Il lucchetto chiuso presente nella barra dell’indirizzo del tuo browser fornisce ulteriori indicazioni sulla sicurezza del sito.

La sicurezza delle tue operazioni

Dal 22 Maggio 2017, Banca Ifis ha introdotto un nuovo sistema di autenticazione forte (Strong Authentication) che prevede l’utilizzo di un Codice Cliente, una password e di un codice temporaneo (OTP – One Time Password).

Puoi scegliere la modalità per generare l’OTP tra le seguenti alternative:

  • Secure Call: per utilizzare questa modalità devi contattare dal numero di cellulare registrato nella tua anagrafica, il numero verde che ti viene indicato e digitare dal tastierino del tuo cellulare il codice OTP che appare a video seguendo le indicazioni della voce guida;
  • Software Token: per utilizzare questa modalità devi scaricare l’app Banca Ifis Retail, disponibile gratuitamente negli store ufficiali per iOS, Android. All’interno dell’app è presente una apposita funzionalità che consente di generare il codice OTP.

Puoi variare la modalità per generare l’OTP accedendo alla sezione Utility presente nell’Area Riservata.
Il codice OTP ti viene richiesto in fase di:

  • Accesso all’Area Riservata (login);
  • Autorizzazione delle operazioni dispositive (ad esempio attivazione di un vincolo, disposizione di un bonifico, richieste nella sezione Utility).

Gli strumenti per accedere all’Area Riservata:

  • Codice Cliente: è il codice che ti è stato inviato tramite e-mail all’apertura del conto (quando il Servizio Clienti ha ricevuto il contratto firmato ed il primo bonifico);
  • Password: è il codice che ti è stato inviato tramite sms all’apertura del conto (quando il Servizio Clienti ha ricevuto il contratto firmato ed il primo bonifico) e che hai modificato al primo accesso;
  • OTP: è un codice temporaneo “usa e getta” chiamato One Time Password che devi generare tramite Secure Call o Software Token.

 

Cosa fare in caso di furto dei codici.
Blocco dell’accesso all’Area Riservata:

  • Blocca tempestivamente l’accesso all’Area Riservata chiamando il Servizio Clienti;
  • Entro 48 ore dal blocco dell’accesso all’Area Riservata, denuncia il furto all’Autorità Giudiziaria o alle Forze di Polizia;
  • Informa tempestivamente, e comunque entro due giornate operative, il Servizio Clienti, richiedendo contestualmente il rilascio delle nuove credenziali;
  • Invia copia della denuncia al Servizio Clienti con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

Sblocco dell’accesso all’Area Riservata  

Richiedi la riattivazione dell’accesso all’Area Riservata chiamando il Servizio Clienti. 

 

Cosa fare in caso di perdita dei codici 

 Il Codice cliente  

Invia una email dal tuo indirizzo email predefinito all’indirizzo email del Servizio Clienti, richiedendo l’invio del codice. Appena possibile ti invieremo un’e-mail con il tuo codice. 

 La Password 

Chiama il Servizio Clienti richiedendo l’invio del codice. Genereremo una nuova password e te la invieremo tramite sms. 

 

Consigli per la sicurezza 

  • Tieni costantemente aggiornati il sistema operativo e gli applicativi del tuo computer e del tuo smartphone; 
  • Scarica solo gli aggiornamenti ufficiali, disponibili sui siti delle aziende produttrici. Per installare applicazioni sul tuo smartphone, fai riferimento solo agli store ufficiali; 
  • Installa adeguati software di protezione (antivirus, personal firewall, etc.ecc.) e ricordati di tenerli sempre aggiornati; 
  • Diffida di qualsiasi e-mail ti inviti a scaricare o eseguire programmi di cui ignori la provenienza. 
  • Custodisci con cura i tuoi dati personali. Sono gli unici dati che ci permettono di riconoscerti. Ricorda che gli operatori Banca Ifis non chiedono mai di comunicare le tue credenziali di accesso; 
  • Cambia regolarmente la password. 
  • Verifica l’autenticità della connessione con Banca Ifis mediante il controllo del nome del sito nella barra di navigazione e mediante la presenza del certificato nell’area riservata (il lucchetto nella barra di navigazione e il riferimento a Banca Ifis S.p.A.). 
  • Scrivi direttamente l’indirizzo della banca nella barra di navigazione. Non cliccare su link presenti in e-mail sospette: potrebbero condurti verso un sito contraffatto 
  • Attiva sempre gli alert di notifica su spese e movimenti, anche per importi minimi. 
  • Diffida di qualunque richiesta di inserire contestualmente o comunicare con urgenza tutti i tuoi codici personali o altre informazioni personali. 
  • Non memorizzare se possibile le tue password sul browser e ricordati di aggiornarle spesso; 

Ti ricordiamo che il numero di cellulare e la casella e-mail che hai indicato durante l’apertura del conto devono essere in tuo uso esclusivo: se ritieni che tale uso esclusivo sia compromesso, contatta il Servizio Clienti. 

 

LA CARTA DI DEBITO RENDIMAX

Blocco della carta di debito

In caso di smarrimento, furto o qualora tu abbia fondato timore che sia compromessa la sicurezza della tua carta di debito:

  • Blocca la carta telefonando alla Centrale di Allarme (dall’Italia 800 822 056 , dall’estero +39 02 608 437 68 e dagli USA 1 800 348 9906) comunicando i dati anagrafici dell’intestatario della carta e il numero della carta stessa o l’Iban del tuo conto oppure blocca la carta chiamando il Servizio Clienti disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00, il sabato dalle 8:00 alle 14:00;
  • Entro 48 ore dal blocco della carta, denuncia l’accaduto all’Autorità Giudiziaria o di Polizia;
  • Informa tempestivamente e comunque entro due giornate operative il Servizio Clienti;
  • Invia copia della denuncia al Servizio Clienti con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

Sblocco della carta di debito

Per sbloccare la carta di debito (a seguito di errata digitazione del PIN o di ritrovamento della carta), utilizza l’apposita funzione presente nella sezione Utility dell’Area Riservata. Lo sblocco della carta ti verrà segnalato via email al tuo indirizzo email predefinito.

Generazione nuovo PIN

Se desideri richiedere un nuovo PIN (a seguito di furto o smarrimento) utilizza l’apposita funzione presente nella sezione Utility dell’Area Riservata.

Per la tua sicurezza con la carta di debito

  • Apponi immediatamente la tua firma nell’apposita zona (striscia opaca) sul retro della carta di debito;
  • Attieniti alle altre previsioni specificate nelle norme contrattuali;
  • Custodisci la carta di debito con la massima cura;
  • Conserva la tua carta in una custodia schermata che permetta la protezione della carta da potenziali malintenzionati;
  • Non tenere il numero del PIN insieme alla carta di debito, non memorizzarlo su supporti analogici o digitali e non comunicarlo a nessuno. In ogni caso il PIN non dovrà mai essere conservato insieme alla carta;
  • Adotta tutte le misure necessarie per impedire che qualcuno possa vedere il PIN digitato: non digitare mai il PIN in presenza di estranei, e soprattutto, dietro loro sollecitazione;
  • Nel caso tu abbia attivato il servizio SMS, consulta tempestivamente i messaggi pervenuti sul tuo cellulare: riceverai gratuitamente informazioni sulle operazioni disposte sul tuo conto nei limiti ed alle condizioni di cui al Foglio Informativo;
  • Digita il PIN solo dopo aver controllato l’importo del tuo pagamento;
  • Conserva le ricevute di pagamento per un controllo dell’estratto conto e per poter rilevare in tempi brevi eventuali spese non autorizzate. In caso di operazioni “sospette” contatta il Servizio Clienti con la massima tempestività;
  • Diffida di sconosciuti disposti ad aiutare ad eseguire le operazioni, in particolare presso gli ATM (sportelli automatici per i prelievi);
  • Verifica frequentemente l’estratto conto nella tua Area Riservata. Qualora individuassi prelievi o spese non effettuate, contatta il Servizio Clienti;
  • Conserva la carta di debito lontano da fonti magnetiche (es. calamite) o da fonti eccessive di calore per evitarne la smagnetizzazione;
  • Ricorda che l’ATM è programmato, ai fini di sicurezza, per trattenere la carta in caso di utilizzo improprio: ad esempio se si sbaglia per 3 volte la digitazione del PIN, la carta verrà trattenuta all’interno della cassaforte;
  • Ricorda che nella sezione Utility presente dell’Area Riservata puoi richiedere di modificare i massimali associati alla tua carta;
  • Porta sempre con te il numero telefonico per il blocco della carta di debito: dall’Italia: 800 822 056, dall’Estero: +39 02 6084 3768, dagli USA: 1 800 348 9906

Servizio Clienti Rendimax Conto Deposito

numero verde: 800 522 122 dall’Italia (+39 041 5027 646 dall’estero)

email: assistenza@rendimax.it

Area riservata Ifis Impresa Conto Corrente

Per garantire la massima sicurezza dei dati e delle transazioni dei clienti Rendimax Conto Deposito, l’Area Riservata del sito adotta un certificato SSL che garantisce l’autenticità del sito e la riservatezza delle informazioni nel transito tra il server di Banca Ifis e il tuo browser web.
Il lucchetto chiuso presente nella barra dell’indirizzo del tuo browser fornisce ulteriori indicazioni sulla sicurezza del sito.

La sicurezza delle tue operazioni.

L’Area Riservata del sito adotta un meccanismo di autenticazione forte del cliente (SCA – Strong Customer Authentication) per accedere al proprio conto online, per disporre di un’operazione di pagamento elettronico e in qualsiasi altra azione, tramite un canale a distanza, che può comportare un rischio di frode nei pagamenti o altri abusi.
La Strong Customer Authentication (SCA) si basa sulla verifica di almeno due fattori di diversa natura, indipendenti tra loro, per verificare l’identità di un utente. I fattori possono appartenere alle seguenti categorie:

  • Conoscenza: qualcosa che solo l’utente conosce (es. password);
  • Possesso: qualcosa che solo l’utente possiede (es. smartphone);
  • Essere o inerenza: qualcosa che caratterizza l’utente (es. impronta digitale).

Per accedere all’Area Riservata e per autorizzare le operazioni dispositive avrai sempre bisogno dei seguenti dati di accesso:

  • Codice cliente:è il codice che ti è stato inviato via e-mail contestualmente all’apertura del conto;
  • Password: è il codice richiesto al momento del primo accesso al conto corrente e ricevuto tramite sms;
  • Codici OTP (One Time Password): sono dei codici univoci temporanei che si generano tramite Secure Call, necessari per accedere o autorizzare le operazioni dispositive (ad esempio Bonifici SEPA Online, MAV, RIBA).

Inoltre, il Dynamic Linking è un ulteriore fattore di sicurezza introdotto dalle recenti normative di settore a tutela delle operazioni di pagamento online. Il codice OTP è generato in modo univoco in base ai dati della transazione (es. Importo, Data Esecuzione, IBAN, ecc). Questo OTP, denominato transazionale, permetterà di autorizzare solo quella particolare transazione.

Si faccia riferimento anche alla pagina dedicata alla PSD2, acronimo di Payment Services Directive 2, direttiva che ha rafforzato la tutela degli utenti dei servizi di pagamento ed aumentato il livello di sicurezza dei servizi di pagamento elettronici.

Accesso all’Area Riservata.

Per accedere all’area riservata di Ifis Impresa Conto Corrente dovrai inserire il Codice Cliente e la password di accesso.
Successivamente dovrai effettuare l’autenticazione con Secure Call. Per farlo sarà sufficiente chiamare il numero verde indicato a video usando il cellulare registrato e, quando ti verrà richiesto dalla voce guida, inserire il codice OTP che appare a video.

Autorizzazione di operazioni.

Per autorizzare le operazioni dispositive, le modifiche di dati personali, le richieste di aumento massimali o le richieste di assistenza generiche, dovrai chiamare il numero verde indicato a video con il cellulare registrato e, quando ti verrà richiesto dalla voce guida, digitare il primo codice OTP indicato. Successivamente la voce guida ti chiederà di inserire il secondo codice OTP presente a video. Dopo averlo inserito l’operazione verrà eseguita.
L’autorizzazione di tutte operazioni dispositive sarà possibile solo attraverso l’inserimento di un codice OTP transazionale univoco valido solo per un singolo utilizzo e specifico alla sola transazione in oggetto.

Cosa fare in caso di furto dei codici.
Blocco dell’accesso all’Area Riservata:

  • Blocca tempestivamente l’accesso all’Area Riservata chiamando il Servizio Clienti;
  • Entro 48 ore dal blocco dell’accesso all’Area Riservata, denuncia il furto all’Autorità Giudiziaria o alle Forze di Polizia;
  • Informa tempestivamente, e comunque entro due giornate operative, il Servizio Clienti;
  • Invia copia della denuncia al Servizio Clienti con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

Sblocco dell’accesso all’Area Riservata:

  • Richiedi la riattivazione dell’accesso all’Area Riservata chiamando il Servizio Clienti.

Cosa fare in caso di perdita dei codici.
Il Codice cliente:

  • Invia una e-mail dall’indirizzo di posta elettronica associato al conto all’indirizzo e-mail del Servizio Clienti, richiedendo l’invio del codice. Appena possibile ti invieremo un’e-mail con il tuo codice.

La password:

  • Chiama il Servizio Clienti richiedendo l’invio del codice.

Consigli per la sicurezza:

  • Tieni costantemente aggiornati il sistema operativo e gli applicativi del tuo computer e del tuo smartphone;
  • Scarica solo gli aggiornamenti ufficiali, disponibili sui siti delle aziende produttrici;
  • Per installare applicazioni sul tuo smartphone, fai riferimento solo agli store ufficiali;
  • Installa adeguati software di protezione (antivirus, personal firewall, ecc.) e ricordati di tenerli sempre aggiornati;
  • Diffida di qualsiasi e-mail ti inviti a scaricare o eseguire programmi di cui ignori la provenienza;
  • Custodisci con cura i tuoi dati personali. Sono gli unici dati che ci permettono di riconoscerti. Ricorda che gli operatori Banca Ifis non chiedono mai di comunicare le tue credenziali di accesso;
  • Cambia regolarmente la password;
  • Verifica l’autenticità della connessione con Banca Ifis mediante il controllo del nome del sito nella barra di navigazione e mediante la presenza del certificato nell’area riservata (il lucchetto nella barra di navigazione e il riferimento a Banca Ifis S.p.A.);
  • Scrivi direttamente l’indirizzo della Banca nella barra di navigazione. Non cliccare su link presenti in e-mail sospette: potrebbero condurti verso un sito contraffatto;
  • Attiva sempre gli alert di notifica su spese e movimenti, anche per importi minimi;
  • Diffida di qualunque richiesta di inserire contestualmente o comunicare con urgenza tutti i tuoi codici personali o altre informazioni personali;
  • Non memorizzare se possibile le tue password sul browser e ricordati di aggiornarle spesso;
  • Verifica attentamente i dati presenti nelle disposizioni di pagamento durante la fase di autorizzazione della transazione stessa e nella lista movimenti;
  • Attieniti a quanto specificato nelle norme contrattuali;
  • Per qualsiasi dubbio o anomalia contatta il Servizio Clienti;
  • Ti ricordiamo che il numero di cellulare e la casella e-mail che hai indicato durante l’apertura del conto devono essere in tuo uso esclusivo: se ritieni che tale uso esclusivo sia compromesso, contatta immediatamente il Servizio Clienti.
Ti ricordiamo che il numero di cellulare e la casella e-mail che hai indicato durante l’apertura del conto devono essere in tuo uso esclusivo: se ritieni che tale uso esclusivo sia compromesso, contatta immediatamente il Servizio Clienti.
Servizio Clienti Ifis Impresa Conto Corrente

Numero verde: 800 522 122 dall’Italia (+39 041 5027 646 dall’estero)
E-mail: servizio.clienti@bancaIfis.it