Arbitro Bancario Finanziario

Dal 15 ottobre 2009 è operativo per il pubblico l’Arbitro Bancario Finanziario.

Si tratta di un sistema di risoluzione delle controversie tra i clienti e le banche. È detto “stragiudiziale” perché offre un’alternativa più semplice, rapida ed economica rispetto al ricorso al giudice.

Il cliente può rivolgersi all’Arbitro solo se ha presentato un reclamo alla banca e se non ha ricevuto risposta entro 30 giorni oppure non è soddisfatto della risposta.

Possono essere sottoposte all’ABF le controversie attinenti i servizi bancari e finanziari in genere, relative a fatti successivi all’1 gennaio 2009 il cui valore economico non sia superiore a 100.000 euro (si prescinde dal valore del rapporto al quale si riferiscono, qualora venga chiesto solo di accertare diritti, obblighi e facoltà).

Per approfondire è possibile scaricare la “Guida pratica” di Banca IFIS disponibile anche presso le nostre strutture territoriali e visitare il sito internet dell’ABF all’indirizzo www.arbitrobancariofinanziario.it.