Banca IFIS sperimenta l’Open Banking con le API

    News


Banca IFIS abbraccia la direttiva europea sull’Open Banking e pagamenti PSd2, aprendo alla condivisione dei dati ai diversi attori dell’ecosistema bancario.

L’Open Banking è il processo con cui le banche condividono i dati dei clienti – in modo sicuro e previa autorizzazione – con aziende o App di Third Party Providers (Terze Parti) attraverso interfacce di programmazione (API) che consentono ai software di comunicare tra di loro in modo uniforme.

Dal 14 marzo 2019 Banca IFIS, in qualità di prestatore di servizi di pagamento con conti accessibili online, mette dunque a disposizione delle “Terze Parti” un’interfaccia dedicata con cui connettersi tramite API ai servizi bancari offerti per i test di funzionalità.

I documenti con le specifiche tecniche dell’interfaccia dedicata sono pubblicati a cura del fornitore della piattaforma multi-operatore Cedacri Group S.p.A., e sono disponibili online, sul Portale Terze Parti, all’indirizzo: https://developer.cedacri.it. Allo stesso indirizzo sono disponibili anche le specifiche delle API in formato YAML, oltre a uno strumento, definito sandbox, che permette alle Terze Parti di simulare online le operazioni di accesso ai conti.

Maggiori informazioni nella nuova sezione PSD2 del sito Banca IFIS.


Indietro