Il nostro intervento per le imprese

Imprese non rientranti nel Decreto Cura Italia e/o nell’Accordo ABI

Banca Ifis, in considerazione dell’emergenza Covid-19, si rende disponibile a valutare la possibilità di concedere eventuali misure di sostegno alle imprese clienti non rientranti nell’ambito di applicazione del Decreto Cura Italia e/o dell’Accordo ABI, relativamente alle facilitazioni creditizie in essere.

Modalità di richiesta

Per avviare il processo è sufficiente inviare alla Banca la relativa richiesta (es. n. mesi di sospensione, tipologia di rata) via PEC all’indirizzo moratoriapmi@bancaifis.legalmail.it, allegando la carta di identità e una sintetica relazione descrittiva dei principali impatti dell’emergenza Covid-19 sull’attività aziendale.

La richiesta dovrà essere firmata digitalmente; qualora firmata con firma autografa, dovrà essere inviata successivamente mezzo raccomandata a/r a Banca Ifis, Via Gatta, 11 – 30174 Mestre (Venezia) – Ufficio Modulistica e Contratti.

La Banca procederà all’istruttoria della richiesta e fornirà riscontro ai clienti, alla PEC indicata nella richiesta, entro 30 giorni lavorativi dalla ricezione della richiesta stessa, salvo necessità di approfondimenti particolari.

Qualsivoglia esigenza di chiarimento potrà essere indirizzata al Gestore della Filiale di riferimento.