10/12/2013
10:48

Margini in forte crescita ed eccellenti indici di solidità patrimoniale

Privati

Il Consiglio di Amministrazione di Banca IFIS riunitosi oggi sotto la presidenza di Sebastien von Furstenberg ha approvato il resoconto intermedio di gestione del Gruppo al 30 settembre 2011.
I primi 9 mesi 2011 si caratterizzano per l’ingresso del Gruppo Banca IFIS nel comparto dei crediti di difficile esigibilità e fiscali che va ad affiancare la tradizionale presenza della Banca nel supporto alle Piccole e Medie Imprese. La data a partire dalla quale si consolida l’acquisizione di Toscana Finanza è stata stabilita nel 30 giugno 2011. I risultati economici del periodo oggetto di analisi ne rilevano l’andamento per l’ultimo trimestre.

I risultati in sintesi

1°gennaio 2011 – 30 settembre 2011

  • Incremento del margine di intermediazione a 83,8 mln (+23,4%)
  • Crescita del risultato netto della gestione finanziaria a 64,9 mln (+20,1%)
  • Continua il miglioramento dell’incidenza dei costi sul margine di intermediazione (cost/income ratio) che passa dal 43,2% al 38,8% (set. 2010 – set. 2011)
  • Considerevole aumento dell’utile netto a 21,0 mln (+33,6%)
  • Forte crescita della raccolta retail 1542 mln (+18,7% rispetto a dic.2010)
  • Core Tier 1 a 11,5%
  • Solvency a 11,2%

Leggi il comunicato stampa completo nel sito di Banca IFIS.

Condividi