26/07/2022
11:08

Cessione del Quinto della pensione

La cessione del quinto della pensione è una soluzione di finanziamento garantita e regolamentata dalla legge (D.P.R. 5 gennaio 1950, n. 180) che prevede la cessione di fino a massimo un quinto, ovvero fino al 20%, della pensione percepita mensilmente.

È possibile accedere al prestito fino agli 85 anni d’età.

Cos’è la Cessione del Quinto della pensione

La cessione del quinto della pensione è una particolare soluzione di finanziamento personale che permette di accedere a un finanziamento a tasso fisso e rate costanti, proporzionali alla pensione mensile percepita.

La cessione del quinto prevede, inoltre, un rimborso del prestito di durata finanziaria compresa tra i 24 e i 120 mesi, senza il vincolo di ricordarne le scadenze. Sarà, infatti, l’ente previdenziale ad occuparsi del rimborso, fino ad un quinto della pensione, attraverso una trattenuta mensile direttamente dal cedolino pensione.

Con la cessione del quinto è, inoltre, garantita la stipulazione di una polizza assicurativa per rischio vita che consente di tutelare il richiedente del finanziamento e gli eventuali eredi.

La cessione del quinto di Capitalfin rispetta specifiche convenzioni con i principali enti previdenziali che determinano annualmente il tasso massimo applicabile alle differenti fasce d’età.  

Vantaggi della Cessione del Quinto per i pensionati

La cessione del quinto della pensione è una soluzione particolarmente vantaggiosa per molti anni dopo l’età pensionabile media. Si tratta di un prodotto equilibrato dal momento che la rata è commisurata all’introito mensile ed è possibile accedervi anche in presenza di altri finanziamenti aperti.

Nello specifico i principali vantaggi della cessione del quinto della pensione sono:

  • Finanziabilità fino agli 85 anni d’età;
  • Tassi vantaggiosi;
  • Tasso d’interesse fisso e rate costanti;
  • Consulenza gratuita;
  • La rata mensile è sostenibile e non supera il quinto (20%) della pensione;
  • Finanziamento rimborsabile fino a 120 mesi;
  • Polizza assicurativa rischio vita compresa nel prestito;
  • Cumulabile ad altri finanziamenti;
  • Erogabile anche con precedenti disguidi finanziari.

Chi può richiederla

Possono richiedere la cessione del quinto i pensionati fino agli 85 anni di età la cui pensione non è soggetta a revisione e viene considerata cedibile dall’ente previdenziale.

Tutti i titolari di pensione possono accedere alla cessione del quinto dello stipendio, a eccezione di:

  • invalidità civili;
  • assegni mensili per l’assistenza ai pensionati per inabilità;
  • assegni e pensioni sociali;
  • APE Sociale;
  • assegni al nucleo familiare;
  • pensioni con contitolarità per la quota parte non di pertinenza del soggetto richiedente la cessione;
  • assegni di sostegno al reddito;
  • prestazioni di esodo.

Età massima per la richiesta

È possibile richiedere la cessione del quinto della pensione fino agli 85 anni di età.

Come si calcola la Cessione del Quinto della pensione

La convenzione di Banca Ifis con i principali enti previdenziali permette di rispettare indicazioni che vengono fornite dagli stessi.
Precisi parametri di riferimento per il tasso massimo applicabile alle diverse fasce d’età vengono, infatti, stabiliti annualmente.

Se desideri avere un’idea della tua rata puoi utilizzare il simulatore offerto da Capitalfin.

Come richiederla

È possibile richiedere la cessione del quinto della pensione rivolgendosi a un consulente finanziario che ti seguirà durante tutta la procedura. Il contratto potrà essere ultimato in presenza o sottoscritto da remoto attraverso SPID e firma digitale.

Le fasi che seguono sono:

  1. Simulazione e stipulazione di un preventivo attraverso i documenti reddituali.
  2. Verifica da parte dell’Ente pensionistico.
  3. Notifica dell’Ente pensionistico e validazione del preventivo.
  4. Erogazione del saldo.
  5. Versamento mensile delle rate.

Documenti necessari

I documenti necessari per poter accedere alla cessione del quinto della pensione sono:

  • Carta d’identità e/o passaporto
  • Se di nazionalità straniera, permesso di soggiorno a tempo indeterminato
  • Codice fiscale e tessera sanitaria
  • Quota cedibile
  • OBIS/M
  • Cedolino pensione
  • Documentazione attestante eventuale invalidità
  • CUD
Condividi