28/08/2017
12:00

SETTORE DENTALE: CRESCITA E NUOVE TECNOLOGIE

Business

La produzione di strumenti e prodotti legati al dentale vanta ormai da diversi anni una forte presenza nel settore manifatturiero, confermata anche dal numero di esportazioni all’estero.

Il nostro Paese è infatti riconosciuto come uno dei maggiori centri di produzione di dispositivi medici e dentali, e a partire dal 2015 (dopo la crisi del 2009) l’intero settore è stato caratterizzato da una crescita del 4,1%, per un valore totale di 802 milioni di euro. (DoctorOs – Il mercato dentale italiano: attuali prospettive e trend evolutivi)

La crescita del mercato dentale italiano è continuata per tutto il 2016, anno in cui il suo valore complessivo si è aggirato intorno a 1,2 miliardi di euro, grazie soprattutto all’impennata degli investimenti, da parte degli operatori del settore, in apparecchiature. (DoctorOs – Il mercato dentale italiano: attuali prospettive e trend evolutivi)

I fattori che hanno contribuito alla ripresa del comparto dentale sono numerosi, ma tre in particolare sembrano meritare maggiore rilievo:

  • Ritrovata fiducia nei confronti del settore
  • Sviluppo di nuovi modelli di odontoiatria e diffusione di studi appartenenti a catena
  • Agevolazioni fiscali previste dalla Legge di Stabilità e legate soprattutto all’innovazione digitale (DoctorOs – Il mercato dentale italiano: attuali prospettive e trend evolutivi)

Nonostante la crescita, però, sono ancora molti i dentisti che non utilizzano strumentazioni tecnologicamente avanzate o non effettuano sufficienti investimenti. Ciò sembra dovuto in modo particolare alla mancanza di conoscenza ed alla lenta curva di apprendimento da parte dei dentisti stessi, preoccupati dai possibili cambiamenti che il loro lavoro potrebbe subire a causa dell’introduzione di nuovi strumenti. (DentalAccademy.it – Verso il digitale: mercato cresce ma il dentista è ancor a disagio)

Ciò nonostante, i benefici fiscali per le imprese che decidono di investire in beni strumentali utili al loro lavoro sono molti, favoriti dalla Legge di Bilancio promossa dal Governo, che ha introdotto strumenti quali la Nuova Sabatini Ter, il Super ammortamento e l’Iper ammortamento, che prevedono numerosi vantaggi per tutte quelle imprese che decidono di effettuare investimenti in nuove tecnologie, acquistando in leasing beni digitali.

Nel complesso, tutto il settore legato all’igiene dentale sembra comunque attraversare un periodo di ripresa, posizionandosi al quarto posto nell’ambito della cura della persona, per un valore complessivo in aumento dell’1,8%. (Repubblica – Consumi in ripresa per l’igiene dentale, corrono i dentifrici)

Condividi