19/01/2016
11:30

Banca IFIS: nel 2015 utile netto a 162 milioni (+69%) ed eccellente qualità del credito

Business

“Solidità patrimoniale, buona liquidità e crescita vigorosa in tutti i settori:
è questa la nostra formula di eccellenza finanziaria”.

Queste le parole dell’Amministratore Delegato Giovanni Bossi dopo l’approvazione, da parte del CdA di Banca IFIS, del documento sui risultati preliminari dell’esercizio 2015.

Esercizio 2015 1 gennaio-31 dicembre 4° trimestre 2015 1 ottobre-31 dicembre

  • Margine di intermediazione a 408,0 milioni (+43,6%);
  • Risultato netto della gestione finanziaria a 373,7 milioni di euro (+49,7%);
  • Utile netto a 162,0 milioni (+68,9%);
  • Sofferenze nette/impieghi settore Crediti Commerciali all’1,1%;
  • Costo della qualità creditizia crediti commerciali a 90 bp;
  • Common Equity Tier 1 (CET1): 14,68% (13,89% al 31 dicembre 2014);
  • Total Own Funds Capital Ratio: 15,37% (14,21% al 31 dicembre 2014);
  • Assunzioni ancora in crescita: 177 nuove risorse inserite (+41,6%).

4° trimestre 2015 1 ottobre-31 dicembre

  • Margine di intermediazione a 76,8 milioni di euro (+5,1%);
  • Risultato netto della gestione finanziaria a 68,7 milioni (+0,3%);
  • Utile netto a 13,2 milioni di euro (-39,3%).

Sostanzialmente in linea con il 2014 il margine di Banca IFIS Impresa (+1,1%). Il turnover del settore è pari a 10,1 miliardi di euro (+21,8% rispetto a dicembre 2014), con un numero di imprese clienti pari a 4.487, in crescita del 5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e con un impiego puntuale di 2,8 miliardi di euro (+16,0% rispetto a dicembre 2014).

Leggi l’intero comunicato stampa

Condividi