15/01/2021
09:21

Sci Alpino: un calendario ricco di eventi I punti salienti della difficile stagione 2020/21

Sci

La Coppa del mondo di sci alpino ha avuto inizio il 17 ottobre 2020 sul tracciato austriaco di Soelden e si concluderà in Svizzera sulle piste di Lenzerheide il 21 marzo 2021.
Anche quest’anno gli appassionati di sci hanno potuto godere di forti emozioni e, nonostante il coronavirus che ha minacciato di far slittare i Campionati Mondiali di Cortina d’Ampezzo all’anno successivo, la manifestazione si svolgerà come da programma: avrà inizio domenica 7 febbraio con la cerimonia di apertura e terminerà il 21 febbraio, la prima gara sarà la combinata femminile in programma per lunedì 8.
Vediamo insieme quali sono stati i punti salienti di questa stagione e cosa ci riserva il calendario della stagione 2020/21.

 

L’inizio stagione a Soelden

Il primo appuntamento della stagione si apre a Soelden, in Austria. L’apertura delle gare vede come protagonista lo slalom al femminile. A causa del coronavirus la competizione si svolge senza la presenza di spettatori.
Marta Bassino è la vincitrice dello slalom gigante in 2’19”69, superando così la campionessa del mondo generale Federica Brignone di soli 14 centesimi. Il norvegese Lucas Braathen è il vincitore dello slalom gigante maschile svoltosi il 18 ottobre 2020. Si tratta della prima vittoria in carriera per lo sciatore norvegese che chiude la gara con 2’14”41, superando Marco Odermatt. Al terzo posto troviamo Gino Caviezel.
Luca De Aliprandini arriva decimo, Giovanni Borsotti chiude tredicesimo.

 

Marco Odermatt protagonista a Santa Caterina Valfurva

Lo sci alpino approda in Italia sulle piste di Santa Caterina Valfurva, inizialmente le due gare di slalom gigante erano in programma in Francia sulle piste della Val d’Isere ma sono state cancellate e spostate in Italia a causa dell’impraticabilità delle piste francesi.
Abbiamo assistito a uno spettacolo che ha visto Marco Odermatt protagonista assoluto dello slalom gigante. Lo svizzero è salito sul podio in entrambe le gare di slalom gigante: nella prima del 5 dicembre si è classificato terzo con un tempo di 2’15”36 mentre nella seconda gara, tenutasi sempre a Santa Caterina il 7 dicembre, ha raggiunto il primo gradino del podio con un tempo di 2’08”42 lasciandosi alle spalle Tommy Ford e Filip Zubcic.
Gli azzurri nelle gare di Santa Caterina, purtroppo, non sono riusciti a raggiungere buone posizioni in classifica. La gara del 5 dicembre ha visto Giovanni Borsotti al 21esimo posto e Luca Aliprandini al 23esimo, nella gara del 7 dicembre Aliprandini riesce a classificarsi sesto a +0,86 secondi dal leader seguito da Stefano Baruffaldi al 24esimo posto e infine Riccardo Tonetti al 27esimo.

 

Gli slalom di Zagabria nel 2021

Il primo appuntamento del 2021 si è svolto a Zagabria, con una gara piuttosto complicata, che ha visto nella Petra Vlhova la protagonista dello slalom femminile con un tempo complessivo di 1’59”08. La sciatrice slovacca si è così aggiudicata lo Snow Queen Trophy, salendo in vetta alla classifica generale. Vlhova si è aggiudicata ben 40 podi in Coppa del Mondo con 18 vittorie.
Dietro Petra Vlhova si posizionano l’austriaca Katharina Liensberger al secondo posto e la svizzera Michelle Gisin al terzo.
Nello slalom maschile trionfa Linus Strasser con un tempo di 2’01”30, il secondo e il terzo gradino del podio vedono due austriaci, Manuel Feller con un tempo di 2’01”40 e Marco Schwarz con 2’01”46 di tempo. La squadra italiana va piuttosto male, con Tommaso Sala che chiude solo al ventiquattresimo posto.

 

Campionato mondiale a Cortina: cosa ci attende

Il 2021 è anche l’anno del Campionato mondiale a Cortina d’Ampezzo. Fino all’ultimo si rincorrevano voci circa un possibile slittamento delle gare al 2022, a causa del coronavirus. Grazie a Banca Ifis, National Partner della Coppa del Mondo 2021, e altre società che hanno dato un aiuto diretto, è stato possibile risolvere tantissime problematiche e portare a termine la programmazione dell’evento, che si preannuncia davvero innovativo.
Il campionato inizierà il 7 febbraio con la cerimonia di apertura e si chiuderà il 21 febbraio, tutte le gare si terranno a porte chiuse a causa della situazione di emergenza sanitaria.
Non resta che vedere a distanza le emozioni che ci riserveranno questi 14 giorni di gare sulle piste più suggestive al mondo.

Condividi