05/01/2021
11:34

Perché seguire i prossimi mondiali di sci?

Seguirete anche voi i prossimi campionati mondiali di sci alpino 2021? L’evento sarà interamente programmato in Italia, in una delle più belle location del panorama sciistico internazionale: Cortina d’Ampezzo.

La rassegna ha ampia visibilità mediatica e sono diversi gli sponsor e i partners interessati: Banca Ifis sarà partner ufficiale di Cortina 2021 e accompagnerà tutti i Campionati del mondo nei diversi eventi e iniziative proposte, inoltre comparirà anche nelle tute degli azzurri.

Quella che si appresta a iniziare tra meno di due mesi, dall’8 al 21 febbraio, sarà la 46esima manifestazione dell’evento, che vede un programma estremamente variegato e suddiviso, come di consueto, in gare maschili, femminili e miste a squadra. Il programma 2021 prevede infatti gare di discesa libera, combinata, slalom speciale e gigante e supergigante.

Secondo gli esperti la più interessante delle novità tecniche proposte in questa edizione è quella della pista da slalom: viene sostituita la Toni Sailer – esposta a sud e difficilmente sfruttabile una volta terminati i mondiali – con la storica pista “Col Druisciè A”, ricordata per lo slalom delle Olimpiadi 1956. Il Gigante Maschile, invece, si sposterà sulla Vertigine Bianca.

L’edizione 2019 in Svezia ha visto l’ottima prestazione dell’italiano Dominik Paris nel superG; la speranza è ovviamente che altri atleti del team italiano sappiano ripeterne le gesta conquistando posti prestigiosi nelle diverse categorie.

 

Vale la pena seguire i prossimi mondiali di sci? Sicuramente sì!

Cortina 2021 rappresenta sicuramente uno dei più importanti eventi sportivi ospitati dal nostro Paese negli ultimi anni e il primo dopo l’inizio dell’“era Covid-19”, con una rilevanza mediatica mondiale. Costituirà un vero e proprio prologo alle attesissime Olimpiadi Invernali previste per il 2026 e avrà il compito di riportare al centro dell’attenzione una delle località più interessanti dell’arco alpino, dalle rinomate tradizioni.

 

Perché seguire i mondiali di sci di Cortina 2021?

Quest’anno, più che in passato, vale davvero la pena seguire questo evento. In primis, perché lo sport in generale nell’ultimo anno è stato gravemente danneggiato dalla pandemia, che ha costretto allo stop numerosi atleti e bloccato tantissime iniziative di ogni tipo. Il mondiale di sci 2021 può darci davvero una boccata di ossigeno e proiettarci verso un anno che punta ad essere quello del “ritorno alla normalità”, non soltanto sportiva.

Le gare di Cortina 2021 andranno sicuramente seguite perché come in tutte le grandi competizioni sportive avremo l’orgoglio di tifare per gli azzurri i quali, giocando “in casa”, avranno maggiori possibilità di dare filo da torcere ai diversi concorrenti delle varie discipline. Inoltre, l’evento costituirà una delle più grandi manifestazioni sportive in Italia, restando sicuramente nella storia; ci darà la possibilità di riscoprire la bellezza di Cortina d’Ampezzo, la “Regina delle Dolomiti”, dove le istituzioni hanno svolto un egregio lavoro di adeguamento delle strutture in vista dell’evento mondiale, nonostante le immense difficoltà legate all’emergenza sanitaria in corso.

L’Ambassador dell’evento, l’ex discesista azzurro cresciuto sulle Tofane Kristian Ghedina, si dichiara entusiasta riguardo la scelta della location:

“Non nascondo che quando ho saputo dell’assegnazione dell’evento a Cortina ho sognato di ritornare ad allenarmi e gareggiare – la risposta di Ghedina – Oggi da ex atleta, appassionato di sci e ampezzano doc, credo che il mio contributo possa essere prezioso. Sono convinto che questi eventi internazionali portino alla località una ventata di novità di cui ha bisogno, spingendola a rinnovarsi e rimettersi in gioco, non vivendo solo il ricordo delle Olimpiadi del ’56.

È un treno che siamo riusciti a prendere di corsa e che riporterà in auge un luogo unico nel suo genere. Le Olimpiadi 2026 sono per me una grande emozione e saranno una grande opportunità per Cortina”

 

Cortina d’Ampezzo è pronta per l’evento

L’adeguamento logistico e strutturale degli impianti di sci e l’attivazione di un sistema di mobilità smart, che consentirà di monitorare in real time il flusso di veicoli che si spostano e lo stato delle strade, sono solo alcune delle novità più interessanti che mirano a portare la località sciistica verso il futuro. I mondiali di sci del 2021 si sono rivelati un driver importante per l’innovazione e lo sviluppo, logistico e turistico, delle aree designate. Le istituzioni hanno predisposto un imponente piano operativo, dettagliati protocolli di ordine e sicurezza pubblica definendo tra le linee operative, oltre alla viabilità, una sala operativa interforze, un sistema di videosorveglianza e ponti radio, un adeguato tavolo di lavoro in tema di protocollo sanitario.

Cortina ha dunque vinto la sfida di poter organizzare un evento sportivo internazionale nel pieno di una pandemia, riuscendo a valorizzare, nonostante le restrizioni previste, le proprie bellezze naturali, l’entusiasmo e la capacità tipica di tutti gli italiani di saper affrontare le avversità. Quindi non ci resta che attendere l’inizio dei prossimi mondiali di sci per tifare i nostri campioni, a cui auguriamo un mondiale ricco di soddisfazioni.

Forza Azzurri e forza Cortina!

Condividi