“Market Watch”: factoring e leasing in crescita negli ultimi mesi del 2016, NPL netti in aumento su inizio 2016; aumento dei depositi nel segmento imprese

    Gruppo Banca IFIS
    Impresa e Manifattura
    Iniziative



Le dinamiche del credito del Paese in un unico strumento di analisi che da questo mese raccoglie anche i dati sul mercato dei Non-Performing Loans e della raccolta    

Milano, 20 gennaio 2017 – Esce oggi la nuova edizione dell’osservatorio gratuito di Banca Ifis che raggruppa i principali dati relativi al trend macroeconomico e ai mercati finanziari. La novità di questo mese accanto ai dati sulle imprese è l’approfondimento del Market Watch sul mercato dei NonPerforming Loans e della raccolta famiglie e imprese, focus che sarà replicato in tutte le prossime edizioni.

Per quanto riguarda l’edizione di gennaio 2017, ecco le principali evidenze:

  • Tend macro: indicatori economici anticipatori (Eurocoin e ISTAT) positivi sulle aspettative di crescita. A dicembre l’indice Eurocoin, che anticipa con buona approssimazione l’andamento del PIL, ha toccato la quota più alta dal 2011 (0,59);
  • Factoring: A novembre crescita del turnover del +8,79% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e del +5,3% mese su mese;
  • Finanziamenti a breve termine alle imprese in diminuzione nel terzo trimestre 2016. Anche i finanziamenti a medio e lungo termine sono in calo nel terzo trimestre 2016 con contrazione concentrata sulle famiglie produttrici;
  • I volumi degli NPL netti bancari sono in crescita rispetto all’inizio del 2016, con un’incidenza degli NPL netti sugli impieghi flat al 4,80% da 3 mesi, ma di 16 punti base in aumento rispetto a gennaio 2016. Il peso del settore imprese sfiora l’80% dell’importo lordo
  • M&A: Nel 2016 in Italia si osserva un aumento del numero di operazioni (+22% VPY), ma una flessione in termini di volumi (-5%). Le due maggiori operazioni del 2016 sono state nel settore comunicazioni e automotive;
  • Leasing: i primi 11 mesi del 2016 vedono il mercato leasing trainato dal targato, con un apporto significativo del cliente “società di noleggio”. In crescita sostenuta anche il segmento dello strumentale grazie alla ripresa degli investimenti, supportati dagli incentivi fiscali e dalle iniziative pubbliche;
  • Raccolta Retail: A settembre 2016 è in crescita l’ammontare dei depositi, soprattutto nel segmento imprese. I tassi di raccolta offerti dalle banche in calo sia sui conti correnti sia sui depositi a scadenza.

Oltre ai dati riferiti ai diversi mercati del credito in Italia, questo mese il Market Watch riporta anche un breve approfondimento sulla Legge di Bilancio 2017 come sostegno agli investimenti e alle PMI.


Indietro