IL RINASCIMENTO DELLA BICICLETTA CHIAMA ALLA TRIENNALE DI MILANO 15MILA VISITATORI. LA MOSTRA SULLE DUE RUOTE PREMIA UN MERCATO IN CRESCITA PER PRODUZIONE ED EXPORT.

    Iniziative



(Milano 6 aprile 2018). Si è chiusa con oltre 15mila visitatori la mostra “The Bicycle Renaissance” che ha portato alla Triennale di Milano il meglio delle due ruote. Con 3mila imprese, in cui dominano gli artigiani con oltre 2mila imprese, e 7mila addetti solo in Italia, la bicicletta dimostra ancora tutta la sua vitalità: da mezzo di trasporto a prodotto sportivo ad oggetto di design ad alto valore tecnologico che piace anche al grande pubblico. Quindici modelli di bicicletta hanno messo in scena con The Bicycle Renaissance l’evoluzione e le diverse declinazioni delle due ruote: bicicletta da città, da corsa, da trasporto, di design, in carbonio, in acciaio fino a quelle realizzate su misura grazie alle nuove tecnologie della manifattura digitale. Un panorama composito che abbina qualità e innovazione e che si traduce positivamente sulla produzione e sull’export: le bici made in Italy hanno infatti superato i competitors europei con un valore di 1.263 milioni di euro, che supera quello dei rivali storici come Germania (1.156 milioni), Francia (458 milioni) e Polonia (367 milioni) per un record di esportazioni cresciuto del 15,2% nel 2017 per un totale di 1.729.948 pezzi venduti nel mondo. Lo confermano i dati del rapporto “Artibici 2018” realizzato da Confartigianato e presentato in anteprima durante la mostra organizzata da Banca IFIS in collaborazione con la Triennale di Milano e curata da Paolo Manfredi.

Si ringraziano gli espositori Bice Bycicles, Pedemonte, Schindelhauer Bikes, Ird, Sands Infinity, Taurus, Cinelli, Columbus, Zehus, Passoni, Fabrica Cycles, T-Red, Festka, Dario Pegoretti, Technogym, Legend By Bertoletti, Gruppo Selle Royal, Campagnolo, BBR Bici Borse Resnati, Garmin, Cicli Barco, Vittoria, Luigino Verducci, marcheBikeLife, L’Eroica, Santini, Q36.5, Bike Inside, Kask, Vittoria Shoes, RH +, Briko, Palomar, BAC, Oakley, Derriere, Miss Grape e i partner.


Indietro