16/07/2020
08:40

Banca Ifis entra nel mercato tedesco in partnership con la fintech Raisin

Finanziario
Privati
I conti deposito della Banca approdano sul marketplace leader per i prodotti di risparmio e gli investimenti online in tutta Europa

 

Mestre (Venezia)/Berlino, 16 luglio 2020 – Banca Ifis entra nel mercato del risparmio tedesco grazie alla firma di un accordo di partnership con la fintech europea Raisin. Da oggi, i conti deposito di Banca Ifis saranno, disponibili anche sulla piattaforma tedesca WeltSparen (https://www.weltsparen.de). I risparmiatori tedeschi hanno dimostrato un alto grado di interesse verso nuove opportunità di investimento oltre confine, usufruendo dei rendimenti più elevati che offre l’Italia e manifestando, durante la pandemia, una maggior fiducia nei confronti delle garanzie sui depositi europei.

Il nuovo servizio sarà supportato dall’infrastruttura open banking e dal customer service Raisin: l’offerta sarà dedicata esclusivamente ai risparmiatori tedeschi. La partnership consentirà a Banca Ifis di portare la propria offerta di conti deposito oltre i confini nazionali, diversificando il proprio funding grazie anche all’utilizzo di un’infrastruttura retail già operativa e di successo.

Banca Ifis, player italiano attivo nello specialty finance che conta oltre 130 mila clienti retail in Italia per una raccolta online che supera i 4 miliardi di euro, diventa dunque partner di Rasin e del suo marketplace paneuropeo che oggi serve circa 270.0000 clienti.

«Abbiamo deciso di offrire una nuova porta d’accesso ai conti deposito di Banca Ifis con un’operazione crossborder che conferma la capacità del nostro Gruppo di essere ancora una volta innovatore nella finanza specializzata» commenta Luciano Colombini, amministratore delegato di Banca Ifis. «L’accordo con Raisin ci consentirà di ampliare la platea dei risparmiatori, rafforzando ulteriormente i nostri indici di liquidità attraverso l’utilizzo di un’infrastruttura leader in Europa per i prodotti di risparmio e gli investimenti online, e al tempo stesso di diversificare il funding anche sui mercati esteri grazie a nuovi canali alternativi a quello domestico».

«Rendendo disponibili ai clienti tedeschi i prodotti di deposito di Banca Ifis, siamo felici di approfondire la connessione tra mercato italiano e tedesco e di ampliare l’offerta ai risparmiatori, in particolare a fronte dei bassi tassi persistenti in Germania – ha dichiarato Massimo Monzio Compagnoni, Raisin Senior Associate Bank Partnerships -. Grazie alla normativa UE, Raisin è in grado di fornire un’esperienza Schengen sia alle banche, per consentire loro di diversificare il proprio funding in altre nazioni europee, sia ai risparmiatori, perché possano guardare oltre i propri confini per scegliere i depositi. Abbracciando i vantaggi della tecnologia open banking e aderendo al mercato Raisin in Germania, Banca Ifis potrà riportare in Italia i vantaggi della finanza transfrontaliera».

 

Banca Ifis

Il Gruppo Banca Ifis è un player attivo nello specialty finance con circa 1.800 dipendenti. Le principali attività di business riguardano: servizi e soluzioni di credito alle imprese e acquisizione/gestione dei portafogli di crediti deteriorati. Banca Ifis ha un modello di business solido, sostenibile, diversificato. Ha operazioni concentrate sul mercato italiano e opera sul territorio senza sportelli tradizionali, raccogliendo depositi online. Fondata nel 1983 da Sebastien Egon Furstenberg, attuale Presidente, Banca Ifis è quotata dal 2003 alla Borsa di Milano (segmento Star).

 

Raisin

Pioniere dell’open banking e principale sportello unico paneuropeo per risparmi e investimenti online, la fintech Raisin di Berlino è stata fondata nel 2012 dal Dr. Tamaz Georgadze (CEO), Dr. Frank Freund (CFO) e Michael Stephan (COO). Le piattaforme di Raisin – con il marchio WeltSparen nel mondo di lingua tedesca – stanno abbattendo le barriere per i migliori risparmi per i consumatori e le PMI europee: il mercato di Raisin offre un accesso semplice e gratuito a prodotti di deposito attraenti e garantiti da tutta Europa, nonché portafogli e prodotti pensionistici ETF diversificati a livello globale e convenienti (attualmente disponibili in Germania). Con una sola registrazione online, i clienti possono scegliere tra tutti gli investimenti disponibili e successivamente gestire i propri account. Dal lancio nel 2013, Raisin ha collocato 24 miliardi di euro per oltre 270.000 clienti in oltre 28 paesi europei e 94 banche partner. Raisin è stato nominato tra i primi 5 fintech europei dai rinomati premi FinTech50 ed è supportato da prestigiosi investitori europei e americani come btov Ventures, Goldman Sachs, PayPal Ventures, Thrive Capital, Index Ventures, Orange Digital Ventures e Ribbit Capital. Raisin UK a Manchester, il fornitore di servizi bancari Raisin Bank a Francoforte, lo specialista delle pensioni Fairr e Raisin Technology appartengono tutti a Raisin.

Condividi