Primo trimestre 2013: aumenta il numero di imprese clienti, crescono i margini e si rafforzano gli indicatori patrimoniali

    Banca IFIS S.p.A.
    Comunicati stampa price sensitive
    Gruppo Banca IFIS
  •  IRAG



Primo trimestre
1° gennaio-31 marzo 2013

  • Incremento del margine di intermediazione del  27,5% a 66,9 milioni di euro.
  • Crescita del risultato netto della gestione finanziaria  del 14% a 53,1 milioni di euro.
  • Miglioramento ulteriore dell’incidenza dei costi sul margine di intermediazione, cost/income ratio, che scende al 26,5%.
  • Aumento dell’utile netto che supera i 22 milioni di euro  con un incremento del 13,9%.
    Sofferenze/impieghi settore crediti commerciali: 3,5% rispetto al 4,3%
  • Solvency pari al 12,9%.
  • Core Tier 1 pari al 13,1%.

Il Consiglio di Amministrazione di Banca IFIS, riunitosi oggi sotto la presidenza di Sebastien von Furstenberg, ha approvato i risultati del primo trimestre 2013.
“Il 2013 si conferma positivo per l’intero Gruppo in un contesto economico recessivo. Gli operatori del credito sono impegnati a percorrere tutte le vie per resistere e per ricercare la crescita e noi vogliamo essere protagonisti di questa fase” commenta l’Amministratore Delegato Giovanni Bossi, che prosegue: “A fronte di progetti concepiti nel 2012, nell’esercizio in corso abbiamo già dato il via al nuovo conto corrente online e da pochi giorni al nuovo sistema informativo per i servizi alle imprese. Il nuovo “sistema nervoso” su cui si regge la Banca ci permette di costruire un’organizzazione più efficace nel poter rispondere alle necessità di imprese, famiglie e persone che quotidianamente si rivolgono a noi. Aziende di più piccole dimensioni e un numero crescente di famiglie sempre più indebitate rappresentano una sfida da vincere, con l’obiettivo di costruire nuova fiducia per l’economia del Paese”.


Presentazione risultati 1° trimestre 2013 from Banca IFIS

Indietro