Banca IFIS acquisisce NPL per circa 900 milioni di euro

    Banca IFIS S.p.A.
    Comunicati stampa price sensitive
    Gruppo Banca IFIS
    NPL
  •  IROS13



Con tre distinte operazioni Banca IFIS rileva quasi 100 mila posizioni da Banca Monte dei Paschi di Siena e da altre banche nazionali e internazionali.
Il portafoglio gestito da Banca IFIS arriva così a un valore complessivo di 6,8 miliardi.

Grande fermento nel mercato italiano dei Non Performing Loans. Banca IFIS annuncia di aver acquisito, in tre distinte operazioni, crediti per un valore nominale complessivo di 883 milioni di euro, che corrispondono a circa 100 mila posizioni.

L’acquisizione di maggior rilievo riguarda Banca Monte dei Paschi di Siena: BMPS ha infatti messo in vendita un portafoglio del valore nominale di 1,3 miliardi di euro, corrispondenti a circa 135.000 posizioni originate dalla ex Consum.it, composto principalmente da prestiti personali (67%), carte di credito (17%) e prestiti finalizzati (16%), con un ticket medio che si aggira sui 9.000 euro. L’operazione, ad ora la più rilevante in Italia nel 2015, è stata realizzata da Banca IFIS in collaborazione con una società affiliata a Cerberus Capital Management, L.P., una delle principali firme di private investment a livello mondiale. In dettaglio, dell’intero portafoglio Banca IFIS acquisisce 650 milioni di euro (valore nominale) per oltre 67.000 posizioni e Cerberus rileva i restanti 650 milioni. Il perfezionamento dell’operazione è previsto entro il prossimo 30 giugno 2015.

La seconda operazione è relativa ad un portafoglio domestico di crediti al consumo del valore nominale di circa 200 milioni, il cui cedente è un primario player bancario internazionale. Il portafoglio è composto da 27.000 posizioni, con crediti relativi a prestiti personali (66%), prestiti auto (30%) e altri prestiti finalizzati (4%). Il ticket medio per posizione si aggira attorno ai 7.500 euro.

Banca IFIS entra infine nel mercato dei crediti non performing unsecured originati da istituti bancari, grazie all’acquisizione di un portafoglio ceduto da Banca Sella. La parte non garantita di questo mercato è caratterizzata da prodotti quali ad esempio gli scoperti di conto corrente e i finanziamenti chirografari. Il valore nominale del portafoglio è di 33 milioni di euro, per un totale di circa 2.800 rapporti acquisiti ed è composto principalmente da scoperti di conto corrente (56%) e finanziamenti chirografari (39%) con un ticket medio di circa 12.500 euro.

Al termine delle operazioni, il portafoglio di Banca IFIS vanta in totale 908.000 posizioni per un valore complessivo di 6,8 miliardi di euro.

Oltre a Banca IFIS, hanno partecipato alle gare primari player nazionali ed internazionali. Le acquisizioni concluse rappresentano un’ulteriore conferma del ruolo di leader che Banca IFIS svolge nel mercato italiano dei crediti non performing.


Indietro